Biografia

Albino Rossi nasce a Cles nel 1953, conseguita la maturità tecnica si dedica all’insegnamento. Attualmente vive e lavora in Val di Sole (Trento).

Inizia l’attività pittorica nel 1974 e nel 1978 conosce e stringe amicizia con Paolo Vallorz.

Dal 1984 frequenta e attiva contatti con l’ambiente artistico milanese e viene chiamato a far parte del gruppo “Città e Campagna” coordinato dal critico Raffaele De Grada.

Nel 1985 lascia l’insegnamento per viaggi di studio sull’arte all’estero, soprattutto in Francia e Svizzera. Nel 1986, rientrato in Trentino, inizia la sperimentazione della xilografia. Con la sua prima personale a Mezzana in Val di Sole (1978), avvia un’intensa e prestigiosa attività espositiva: sue personali sono state allestite presso la galleria Caldini di Milano, il castello di Caldes, il museo della Civiltà Solandra e la biblioteca comunale di Malé, il MART di Trento, alla Sosta dell’Imperatore a Folgarida, il Municipio di Mezzana, la galleria Weber di Torino, la galleria di Arte Contemporanea di Patrizia Buonanno di Mezzolombardo, la galleria di Christian Schneeberger di St.Gallo, l’installazione permanente nel ristorante Da Pino a S. Michele all’Adige, la chiesa di S.Pietro di Denno, la galleria Willy di Vilpiano, nella sala municipale di Malé.

Con Paolo Vallorz e Agenore Fabbri ha esposto a Castel Ivano e a Ivano Fracena.

Ha partecipato a numerose collettive sia in Italia che all’estero.

È stato uno degli artisti chiamati ad esporre nelle collettive dedicate da Palazzo Trentini di Trento e dal MART di Rovereto e alla ricognizione storica dell’arte trentina